Non dirmi addio – Reika Kell – You Feel Reloaded

Per la collana You Feel Reloaded – Rizzoli

ecco il romanzo di Reika Kell

Sinossi:

14618833_1800205756883558_2059929368_o

Lise sente le gambe tremare al solo pensiero di ritornare a Hopefield. Quel posto le ricorda la prematura perdita di sua madre e tutti i drammi che ne sono scaturiti. Quando varca la soglia della locanda di famiglia, è sicura di non essere pronta per mettersi tutto alle spalle: dentro di lei il dolore è ancora vivo. Nemmeno Colin sembra darle quella pace di cui è sempre alla ricerca: troppo impegnato con i suoi concerti, sempre assente nei momenti più difficili.
È la conoscenza di un ospite della locanda a risvegliare in Lise sensazioni nuove. Adam è un giovane scrittore in piena crisi creativa. Non riesce a terminare il suo romanzo e ha pensato che una cittadina pittoresca come Hopefield potesse giovare alla sua ispirazione perduta. Parla poco di sé, è misterioso, ma è proprio questo aspetto che suscita in Lise l’impulsiva voglia di passare sempre più tempo con lui. Il sentimento sboccia nel suo cuore inaspettatamente, la passione travolge come un fiume in piena qualunque barriera e il bisogno di stare insieme coglie entrambi alla sprovvista. Ma solo un amore autentico può sanare le ferite più profonde…
“Non dirmi addio” è un delicato romanzo in cui sentimenti, drammi e segreti si mescolano tra loro, ed esplodono in una storia intensa ed emozionante.

 

                                     

Biografia:

25242090_sReika Kell è nata nell’aprile del 1986 e la prima parola che le sue tenere labbra sono riuscite a pronunciare è stata “leggere”. La seconda, com’è ovvio, è stata “scrivere”. Anche se, in realtà, le due passioni sono nate cronologicamente invertite.
Dal primo momento in cui Reika ricorda di essere stata capace di tenere una penna in mano, è incominciato il delirio. Mondi nuovi e incantati, streghe e stregoni, fate ed eroi hanno iniziato a popolare il magico universo di questa scrittrice, incapace di arrendersi al triste fatto di dover vivere una sola, e a tratti monotona, esistenza.
Reika è un’inguaribile sognatrice, che non può fare a meno di dar voce alle storie che si plasmano nella sua mente, ai personaggi che si creano quasi da soli e che si impongono con tanta forza, da non poter fare a meno di imprimere le loro emozioni e le loro avventure sulla carta.
Oltre a occuparsi della sua sconfinata passione per la lettura e la scrittura, Reika si è laureata in Legge e attualmente segue una scuola di specializzazione per le professioni legali. Se doveste incontrarla lungo i corridoi di qualche tribunale, potrebbe darvi l’impressione di una persona seria ed equilibrata, quasi “normale”, ma… non fatevi ingannare: in quella testolina popolata da esseri fantastici, da personaggi enigmatici e da misteriose creature della notte, le parole “serietà”, “equilibrio” e “normalità” non sono affatto contemplate.
È autrice di Lacrima Nera, il suo romanzo d’esordio, un fantasy romance autoconclusivo disponibile dal 13 Gennaio 2014 su Amazon.

La parola a: Giulia Segreti

screenshot1-101

Doppiatrice molto apprezzata su You Tube e non solo,

oggi Giulia Segreti ci parla di lei e della sua passione per il doppiaggio.

Ciao Giulia e grazie per essere qui con noi! Raccontaci qualcosa di te.
Ciao a tutti! Grazie, è un piacere poter parlare con voi.
Per prima cosa mi presento, sono Giulia Segreti, ho 24 anni e lavoro nel servizio civile, nel campo dell’assistenza agli anziani. È un lavoro un po’ delicato delle volte, però dà tante soddisfazioni.
Come “secondo lavoro” mi dedico nel realizzare delle audioletture speciali su youtube, a teatro e in altri eventi culturali nella mia città e non solo.
Ho frequentato un corso di doppiaggio a Roma e successivamente per 4 anni sul palco del teatro di Porto San Giorgio, nelle Marche, dove vivo.

E ora parlaci di te come doppiatrice. Da quanto coltivi questa passione e com’è nata.
La passione per il doppiaggio è iniziata quando avevo 13 anni. Inizialmente ero affascinata al mondo del cinema e mi chiedevo se c’era un modo per entrare in quelle storie e in quei personaggi… poi da lì ho scoperto il doppiaggio.
Ho iniziato da autodidatta e la cosa positiva era che non avevo nessuna inflessione dialettale. Poi passando gli anni, ringrazio ancora chi su youtube e non solo, mi ha dato consigli e mi ha portato a migliorare .
Finito l’esame di maturità, mia madre mi ha regalato un corso di doppiaggio a Roma. Be’, mi ha aiutato tantissimo, così come i corsi di recitazione che si svolgevano lì.
Anche il Teatro mi ha migliorata molto, ho interpretato vari ruoli: La regina delle fate Titania, la direttrice della scuola in Grease , anche le mie prime vesti da uomo nell’Avaro di Moliere.
Insomma ho fatto parecchio successivamente con monologhi e letture di fiabe per bambini a Teatro.
Ho realizzato anche uno spettacolo tutto mio, sempre nella mia città, basato sulle letture di Shadowhunters e Scrivimi Ancora e su tutto il libro di Colpa Delle Stelle riadattato e recitato.
Ora sto svolgendo pienamente questa attività su youtube, e mi riempie di gioia ogni volta.
Insieme al mio fidanzato e collega, Barone Mark Kheel, leggiamo solo i pezzi più importanti di libri famosi e non: Cinquanta Sfumature, Io Prima Di Te, After, Before, Divergent saga, Colpa Delle Stelle e molti altri ancora…
Queste letture sono speciali e le più seguite e la frase che può descriverle al meglio è questa: “È come vedere un film ad occhi chiusi.”
Ebbene sì, non solo ci sono effetti sonori e qualche volta Audio in 3D ma la cosa più importante è la recitazione. Abbiamo quindi unito il Doppiaggio con la Lettura.
Poi come dico sempre a tutti, capita di sbagliare qualche parole e anche la recitazione, non siamo perfetti! Magariiii!

C’è un artista in particolare al quale ti sei ispirata?
Domanda difficile… no, non mi sono ispirata a nessuno nel mondo del doppiaggio, ma a qualche personaggio sì.
Succede spesso che mi lego a qualche attrice e/o film.
Quando ho iniziato “doppiaggio” ero completamente legata al personaggio di Bella Swan (Twilight), mi sentivo lei… e forse è anche per questo che mi porto dietro un tipo particolare di drammaticità 😉 ahahah!

In che modo impieghi questa tua passione?
Principalmente su youtube, ho realizzato anche diverse letture speciali per vari scrittori famosi ed emergenti.
Ho doppiato due personaggi in una serie Tv di fantascienza Columns.
Inoltre sto doppiando in modo professionale una serie di cartoni animati sul web.
Spero in futuro di poter collaborare con altri canali youtube più famosi 😉

Un consiglio per chi si sta avvicinando al mondo del doppiaggio?
Un consiglio? … Allontanatevi subito! (ahaha scherzo!)
Be’ il mondo del doppiaggio è difficile, non sempre troverete persone disponibili… e, come sappiamo, è un mondo chiuso.
Il mio consiglio è quello di fare prima tanto, tanto Teatro (vi darà tante soddisfazioni e quando sarete di nuovo sul palco vi commuoverete), poi successivamente se volete provare il doppiaggio, fatelo! Sappiate che ci vorranno anni e anni, ma fatelo! Se è una passione, buttatevi!
Tutto può succedere nella vita, come le nostre voci che erroneamente sono finite sul TG5 😉

Bene, siamo arrivati alla fine, grazie per essere stata con noi. Per salutarci lasciaci i link di due interpretazioni che vuoi farci ascoltare!
Il primo video che vi linko, è il 1° trailer che abbiamo realizzato per le nostre audioletture del libro di 50 sfumature di Nero e che ora ha raggiunto ben un milione di visualizzazioni.

Il secondo video, invece, è la lunghissima lettura del Ballo in Maschera (più di 1h di registrazione) sempre da 50 sfumature di Nero.

 

Biografia:

giulia

Giulia Segreti, nasce il 06/01/1992 a Porto San Giorgio, in provincia di Fermo. È diplomata al Liceo Socio-Psico Pedagogico e ha frequentato un corso di Doppiaggio, Recitazione e Dizione da Roberto Chevalier e diversi corsi di Teatro. È Audiolettrice, Youtuber, Doppiatrice.

 

 

 

Segui Giulia Segreti:

Canale You Tube 

Pagina FB 

 

Corte – Corsica

wp_20160906_12_06_36_proCorte è la capitale storica della Corsica, situata nel dipartimento dell’Alta Corsica, 750 m slm, alla confluenza fra i fiumi Tavignano e Restonica. Con 6.829 abitanti è il paese più grande dell’entroterra còrso, per il quale passano la ferrovia e la strada che collegano Ajaccio e Bastia, dalle quali dista rispettivamente 85 e 70 km.
A vederla dal basso, con le mura della fortezza arroccate sulle rocce, affascina e colpisce. In un contorno di monti e profumi della macchia mediterranea, si scopre l’antica caserma semplice e austera, con la sua prigione (una stanza angusta con giaciglio in pietra), le cucine, i bagni, le feritoie, le pietre antiche che parlano del passaggio di uomini e governi, da quello còrso a quello genovese, fino all’ultimo conquistatore francese. Da lassù si ha la vista completa della valle. Ai piedi della fortezza, fuori dalle mura, si snodano le viuzze del paese. Case in pietra, che oggi ospitano abitazioni e negozi dai soffitti a volte, antiche meraviglie incastonate nella modernità dei nostri giorni. Molto bella anche la Chiesa dell’Annunciazione.
Si può accedere alla vecchia fortezza passando direttamente dal Museo della Corsica che offre un tour interessante della Storia dell’isola. Antichi utensili, monete della Repubblica Corsa, cultura e folklore di questa bellissima terra

Le cucine e i bagni:

Le cucine sono formate da  quattro fuochi, in un ambiente ridotto al quale si accede dal cortile.

I bagni consistono in un foro nel pavimento, a caduta sullo strapiombo sottostante, senza tubatura.

wp_20160906_12_23_00_pro

 

© PIR

La prigione:

wp_20160906_12_19_23_prowp_20160906_12_19_31_pro

 

 

Vi si accede tramite una breve, ripida scala.

 

 

 

 

 

wp_20160906_12_15_52_pro

wp_20160906_12_16_06_pro

 

 

Lo spazio è angusto, il soffitto a botte, il giaciglio in pietra, la sola presa d’aria e di luce consiste in una minuscola feritoia.

 

 

 

La guardiola e le mura

wp_20160906_12_20_04_pro

 

wp_20160906_12_16_29_pro

 

wp_20160906_12_04_59_pro

La storia:

Nel XIV secolo, Corte, ancora oggi simbolo del patriottismo còrso, cade nelle mani della Repubblica di Genova. Sarà il Re di Aragona, il Signore Vincentello d’Istria a liberarla dal giogo dei genovesi e a far edificare la cittadella di Corte nel 1420.
Nel 1553, Genova è ancora padrona della Corsica e Sampiero Corso «il più còrso dei còrsi», viene inviato dalla corona di Francia sull’isola, sotto il comando del Maresciallo di Thermes, per combattere l’Impero genovese. Appoggiato dalla popolazione, s’impossessa di Corte e dà via a una rivolta. Per due anni riesce a tenere testa a Genova, ma nel 1555 viene richiamato in Francia, dove nel 1556 viene firmato un trattato di pace con la Superba, per un periodo di cinque anni, e Corte ritorna sotto l’egemonia genovese.

wp_20160906_14_14_25_pro

Palazzo del governo della Repubblica Corsa, oggi sede dell’università Pasquale Paoli.

Dovranno passare due secoli perché l’indipendenza còrsa riprenda piede. Nel 1746, il generale Gaffori prende possesso del centro della Corsica, e nel 1751 viene nominato Generale della Nazione. Morì però il 3 ottobre 1753 ucciso in un’imboscata per mano di un certo Domenico Antonietti di Corte, probabilmente ordinata dai genovesi.
Dal 1765 al 1769, Corte è nominata capitale della Repubblica di Corsica, con a capo Pasquale Paoli, e qui avevano sede il governo, il tribunale, la zecca e l’università che, inaugurata il 3 gennaio del 1765, verrà chiusa dai francesi al momento della conquista e riaprì solo nel 1983. Qui venivano impartite lezioni di filosofia, teologia, matematica, diritto, medicina e chirurgia.
Nell’epoca dell’Illuminismo, Pasquale Paoli scrisse una Costituzione basata sui principi dell’uguaglianza e sulla divisione dei poteri. Voleva fare del popolo còrso «un popolo illuminato e istruito» capace amministrare il proprio paese in modo collettivo.

 

wp_20160906_14_40_23_pro

 

Corte è ricordata anche per aver dato i natali, il 7 gennaio 1768, a Giuseppe Bonaparte, fratello maggiore di Napoleone Bonaparte. Nominato dal fratello, fu re Napoli dal 1806 al 1808 e re di Spagna dal 1808 al 1813.

 

 

 

Il Borgo

wp_20160906_12_27_02_rich

La moneta della Repubblica Corsa

wp_20160906_11_54_45_pro

  wp_20160906_11_54_34_pro

L’italiano sopravvive nel dialetto còrso

wp_20160906_11_21_08_pro

wp_20160906_11_20_48_pro

Corte è la città nella quale ho deciso di ambientare il mio romanzo Il brigante di Corte ed è stato emozionante muovermi per le vie in cui ho fatto muovere i  personaggi e, soprattutto, ritrovare il cognome del protagonista “Colonna” su questa epigrafe:

wp_20160906_14_40_14_pro

A domani – Maura R.

Sinossi:

31b5-s9a4wl

Andrea Furlan è una giovane donna avvocato, ha quasi quarant’anni e apparentemente nulla può scalfire il suo carattere ed il suo atteggiamento.
Una profonda cicatrice segna il suo passato ed è stata motivo per cui i suoi genitori, inaspettatamente, quando lei era appena diciannovenne, avevano deciso di trasferirsi da Torino a Trieste, strappandola dalla quotidianità e dalla complicità con Chiara, amica di sempre.
Socia di Gianmaria Sartori, esercitano la professione nello studio del padre di quest’ultimo. Nonostante sia riuscita a realizzarsi, Andrea appare in perenne sfida con se stessa, come se tutto ciò che è riuscita a conquistare non fosse sufficiente ad appagare la sua costante insoddisfazione.
Dopo la separazione con il marito Paolo, Andrea si barrica dietro ferree convinzioni, non riuscendo ad accettare quel fallimento, mantenendo un severo atteggiamento nei confronti di tutti e un controllo esasperante in ogni situazione.
L’unico in grado di ridurre a brandelli tutta la sua rigidità costante è l’amore di suo figlio Samuele.
A dispetto del pessimo carattere, è circondata dall’affetto delle amiche e degli stravaganti vicini di casa, con i quali condivide una palazzina nella zona residenziale di Trieste, città che con il tempo ha imparato ad amare e sentire sua.
Un giorno che pare essere come tanti, un banale equivoco stravolgerà la sua quotidianità:
Leonardo Cacciari irrompe nella sua vita, sgretolandole quelle fervide certezze. La sfiderà e la provocherà, fino ad estrapolare l’essenza della sua femminilità, attraverso una sensualità e una passionalità coinvolgenti che Andrea credeva di aver perse.
Entrambi in lotta con un passato ingombrante che, con prepotenza, non smette di ritornare, vivranno un’altalena di emozioni e di eventi in diverse città del Nord Italia. Dopo Trieste, Torino segnerà una prima tappa fondamentale della loro storia e quindi Genova, con l’artista Frida Kahlo a fare da detonatore per nuovi ed interessanti sviluppi.
Attraverso un percorso caleidoscopico, ironico e sentimentale la professionista irreprensibile che è stata per anni lascerà il posto a una donna alla ricerca di se stessa e della propria vera natura.
Può bastare tutto questo a farle ritrovare la felicità? Dipende veramente tutto e soltanto da noi?
Un destino inesorabilmente cinico, strano e beffardo giocherà nuovamente le sue carte ribaltando tutte le situazioni.
Leonardo sparirà all’improvviso dalla sua vita senza alcuna spiegazione, strappandole l’anima. I perché della protagonista troveranno un’amara risposta; paradossalmente sarà Roberta, ex compagna di Leonardo, a fare chiarezza nel buio in cui brancola Andrea.

Romanzo d’esordio, la storia di Andrea e Leonardo trascina con se il lettore, alternando sapientemente i punti di vista di entrambi i personaggi e senza mai cadere nella banalità, trasmettendo un ampio ventaglio di emozioni sempre diverse.
Come la vita ci insegna, il cambiamento è l’unica certezza: si ride, si piange, si ama, si costruiscono muri per poi buttarli giù.
A domani non è una certezza, ma l’augurio più bello.

 

Editore: SelfPublish
Data pubblicazione: 25 Luglio – 03 Agosto (cartaceo) 2016
Genere: Romanzo Rosa contemporaneo
Formato: EPUB Amazon KIndle (versione cartaceo Amazon – Create Space), GooglePly, Ibook, Kobo, IBS.
Pagine: 238
Prezzo: €0,99 – € 10,39 (cartaceo)

 

14349038_10209084630051565_339828602_n

                                 

 

14330986_10209084619131292_1706235268_n

                                   

 

Segui Maura R:

Pagina Facebook

Segnalazione: Lettere per Vittoria – Fede Mass

 

Nuovo dark romance
in uscita il 7 ottobre su Amazon!!!

 

Sinossi:

14303834_305508823138185_2105138099_o

Vittoria è una ragazza di Milano, che fra mille difficoltà riesce a coronare piccoli sogni nel cassetto. Ma non è abbastanza: reclama inconsciamente l’amore che non ha mai avuto. È ormai rassegnata alla monotonia della routine quotidiana, quando riceve una lettera da un mittente misterioso di nome Stefano: un tipo romantico che le dedica poesie e la fa sorridere dopo un periodo cupo. Da quel momento la sua vita non sarà più la stessa, perché il ragazzo le sconvolgerà l’esistenza catturandola per sempre.

 

 

 

 

 

 

Anna – Antonio Antico

Sinossi:

14101834_324032101267238_384027550_n

Anna Bolena, la seconda moglie di Enrico VIII, vive da mesi nella consapevolezza che ormai lei non è più nulla per il suo re. Lei gli era stata preziosa, addirittura egli si innamorò, quando lei lo rifiutava perché non aveva alcuna intenzione di diventare una delle sue numerose amanti. Ora lui ha ottenuto quello che voleva e in più lei non è stata in grado di dargli l’erede maschio che lui attende da decadi. Cosa può fare una donna immersa nello sconforto per salvarsi? Utilizzare ogni arma in suo possesso. E dato che ormai la sua bellezza non ha più effetto sul re, impegnato a guadagnare l’affetto di Lady Seymour, la sua unica arma è sua figlia. Elisabetta. Ma basterà l’amore che lega un padre ad una figlia a salvarla? Oppure il suo destino è segnato con l’inchiostro sulla carta che proclama la sua colpevolezza? Lei è colpevole? Un racconto breve, ma immerso di emozioni, che vi lascerà stupiti.

                               

Genere: racconto storico
Editore: Self Publishing
Data pubblicazione: 7 agosto 2016
Pagine: 32
Prezzo ebook: € 0,99 

 

14101876_324050231265425_334539778_n

 

14054655_324031987933916_986201642_n

English version

 

 

                                     

Biografia:

25242090_s

Antonio Antico è nato nel mese di gennaio del 1999, è un giovane scrittore, ma anche un appassionato lettore di biografie storiche e romanzi dello stesso genere. Per due anni ha gestito il blog I segreti di un Goodreader approcciandosi per la prima volta al mondo dei self. Oggi scrive ininterrottamente per poter completare il suo progetto d’esordio, ovvero un’antologia che contenga i racconti sulle mogli di Enrico VIII. Anna è la sua prima pubblicazione.

Intervista + segnalazione – Come un’isola – Monika M.

 

Conosciamo oggi Monika M, che ci parla di lei

e ci presenta il suo romanzo Come un’isola,

edito la Lettere Animate.

Sinossi:

13335968_697587247046130_7542003891451536611_n

Come un’isola è forse scritto unicamente per noi donne, noi donne che ci amiamo così tanto da saper amare in modo unico, senza però tradirci mai. È una storia d’amore non convenzionale, complessa, forse malata, tenace, che rivela la fragilità e la forza stessa della protagonista. È un invito a darci una possibilità anche quando tutti i segnali indicano pericolo, vivere un amore sapendo che si verrà feriti non per ingenuità ma per coraggio, vincendo la paura del dolore che sappiamo arriverà ma che sarà nulla confrontato ad una assenza di rimpianto. È consapevolezza di sé, è controllo, è scelta. Lucrezia, la protagonista, allineerà la sua vita a quella di Victor convinta di poter, come sempre nella sua vita, controllare tutto. Nulla sarà più diverso da ciò che lei aveva pianificato fino a conoscere la travolgente ribellione, fiera del suo orgoglio ingaggerà una guerra con il suo stesso cuore per non concedersi ad un amore non corrisposto. Si tufferà volontariamente in due occhi crudeli e belli sapendo che vi troverà la morte per annegamento, consapevole che quel che dopo l’aspetterà non sarà più vita, ma sopravvivenza scandita da una inguaribile mancanza, dettata però dalla libertà della scelta fatta. Siamo spesso schiavi dei nostri limiti, ma quanto di noi siamo disposti a tradire per oltrepassarli?

 

La parola a Monika M:

Ciao Monika M e grazie per essere qui con noi! Raccontaci qualcosa di te.
Lieta di esser tua gradita ospite! Inizierò con il dire che amo scrivere sotto pseudonimo così da esser estremamente libera e sincera nelle emozioni che narro, non temendo giudizio si può esser audaci e veri! Amo la storia medievale e il paganesimo che trovo essere radice della nostra cultura mediterranea. Tutto questo è presente, sempre, nei miei romanzi.

E ora parlaci di Monika M autrice. Da quanto coltivi questa passione e com’è nata.
Potrei dire da sempre o comunque da sempre sono lettrice. Il salto per divenir scrittrice ha richiesto un duro lavoro per smussare la mia riservatezza, per emozionare ritengo ci si debba donare senza riserve.

Che tipo di scrittrice sei? Scrivi di getto o sei meticolosa nel progettare trama, scheda dei personaggi ecc…?
Oserei dire entrambe le cose o meglio, la trama nasce di getto ma poi dietro ogni mio romanzo ci sono interi quadernoni di appunti. Amo i dettagli, trovo rendano la storia davvero credibile!

I manuali di scrittura, quanto sono utili, secondo te?
Personalmente non credo nei manuali, non per cose almeno che prevedono creatività! Personalmente i miei manuali sono state le moltissime letture classiche!

Oggi il self publishing sta prendendo sempre più piede, come vedi questo fenomeno?
Non posso gettar nel calderone tutti gli autori Self Publishing, certamente tra loro ci saranno dei validissimi scrittori che, non oserei dire a torto, non si fidano di una editoria truffaldina ma trovo che molti sono e saranno unicamente fenomeni momentanei. Personalmente non scrivo ciò che il lettore richiede, cerco di donargli ciò che non sapeva di volere.

E ora diamo spazio alle tue opere! Ti va di presentarcele?
Ti ringrazio, e spero le risposte siano stimolanti quanto le domande 😉

Il romanzo nasce da un mio reale ricordo d’infanzia .
Mi sono in seguito chiesta se non fosse il ricordo di una vita precedente, l’annegamento era una delle prove che le accusate di stregoneria dovevano affrontare per dimostrar la loro innocenza, uscendone assolte, ma morte!
Come un’isola è la ricerca, da parte della protagonista Lucrezia, dell’identità di quella donna che lei sa esser stata un tempo. Ma come riportare alla memoria ciò che appare cancellato per sempre?…
Deciderà così di avvalersi di un moderno e sadico carnefice per rivive le torture allora messe in uso dalla Santa Inquisizione. Nulla andrà però come lei aveva programmato, Victor non è il corpo che vuole torturare, ma l’anima! Fragile cristallo imballato in una corazza ormai crepata Lucrezia andrà in pezzi, si può amare chi ci fa volutamente del male? Si! Si se è vero amore, ma amare chi non ci ama è un suicidio e Lucrezia vuol vivere!

«Non bisogna mai partire da un risultato, se lo facessimo tutto sarebbe falsato, ogni gesto e pensiero mutato dal desiderio di giungere dove si è stabilito e non dove veramente siamo attesi… sei enigma e mistero che vivrò per sempre o forse mai più…»
Lucrezia da Come un’isola

Segui l’autrice:

Pagina romanzo    Sito web

 

 

La disciplina del cuore – Ledra

Sinossi:

Cover Ledra ebook

Di fronte a uomini affascinanti e sicuri di sé, il cuore delle donne è destinato a scricchiolare e cedere. È quello che accade a Matilde e Nicla, amiche inseparabili, quando hanno a che fare con due tenenti delle Fiamme Gialle come Fryderic e Killian. Fryderic Bacigalupi è bello come i suoi fratelli, all’pparenza perfetto, ma dal carattere insopportabile. Matilde non sa, infatti, come gestire le emozioni contrastanti che lui le fa provare e lo sfida col suo caratterino orgoglioso, fin quando si accorge di volerlo nella sua vita. Per Nicla è lo stesso. Killian la turba con i suoi modi intraprendenti, e lei saprà finalmente apprezzare il suo fisico morbido e curvilinee per attirare l’ttenzione del bel tenente, e farlo così cadere in trappola.
Il primo e frizzante romanzo della serie Bacigalupi, La disciplina del cuore, in una nuova edizione rivisitata e corretta. Due storie che sapranno strappare risate e far emozionare fino alla fine, perché l’amore da favola ha sempre qualche difficoltà da dover combattere.

 

 

Autore: Ledra
Titolo: La disciplina del cuore (Serie I Bacigalupi – Vol 1)
Pagine: 200
Genere: F/M – Romance
Editore: Self-published
Uscita: 30 agosto 2016
Formato: ebook e cartaceo
Prezzo: 1,99 €
Dove acquistarlo: Amazon, Amazon Kindle Unlimited

 

Biografia:

25242090_s

Con Delos Digital ha pubblicato il racconto Il Ladro per la collana Senza Sfumature, l’antologia I colori dell’eros nella collana Odissea Digital e L’abete perfetto e Il bigamo per la collana Passioni romantiche.
Con Alcheringa edizioni è uscito sia in cartaceo che in ebook Foulard e… vecchi merletti.
Nella Dreams collection è contenuto Strage di cuori, crossover della serie I Piloti di cui Puzzle di cuori è il primo volume.
Con lo pseudonimo Ledra Loi ha scritto, a quattro mani, Il cielo è sempre più rosa collana Youfeel Rizzoli. Alcuni suoi racconti sono comparsi in riviste, antologie e blog.

Pagina Autore Facebook

 

Il riscatto del pirata – M. Piazza, P. Boiocchi

Sinossi:

14037511_10210334686627937_546448176_o

Pur di liberare il padre dalle grinfie del temibile pirata Tiago il Poeta, Alexandra e Rose sono disposte a stringere un patto con il diavolo e ad assoldare il capitano Liam il Rosso.
Sanno che i due uomini un tempo navigavano nella stessa ciurma e sono sicure che Liam saprà aiutarle a pagare il riscatto e a liberare il genitore. Quello che però ignorano è che i due pirati sono ora mortali nemici…
Riusciranno le sorelle a riunire la famiglia?
E, soprattutto, saranno capaci di proteggere il proprio cuore?
Lasciatevi incantare da un romance che ha il sapore della Storia, da un’avventura ricca d’amore e intrisa di passione.

 

 

 

 

14031117_10210334703308354_294466731_n

Non avrebbe dovuto permettere ad Alexandra di amoreggiare con uno della sua risma. Se fosse stato un uomo migliore, non avrebbe approfittato del momento di smarrimento in cui si trovava, del suo bisogno di conforto e di sicurezza. Ma lui non era che un mascalzone e la voleva… la voleva con un’intensità primordiale e impossibile da combattere.

frame4

14060074_10210334708428482_880329717_o

“Risultate antipatico quando siete così prepotente.”
Il Poeta, di fronte a quella frase così sincera, non riuscì a trattenere una risata: “Mia adorabile bambina, vivo di ruberie e di violenza: essere prepotente è la mia natura.”
Rose scosse la testa, facendo ondeggiare i riccioli biondi: “Vi s14054802_10210334706708439_408514962_nbagliate. Da quello che ho visto, credo che in realtà la vostra natura sia piuttosto diversa.”

La risata di Tiago si spense di colpo e un’ombra oscurò la sua espressione: “Un tempo, forse, sono stato un uomo diverso. Ma qualcuno si è approfittato della poca bontà che c’era nella mia anima, trasformandomi in ciò che sono.”

 

 

                                     

Le autrici:

11911839_10207571501150027_624937396_n

Pamela e Michela hanno pubblicato singolarmente due saghe sui pirati (La maledizione di Blackbeard e La donna pirata) e insieme hanno scritto i chick lit della serie Amori al peperoncino e l’erotico Il mio lato proibito.11911895_10207571515830394_1090281588_n

Nonostante vivano una alle Canarie e una sul Lago Maggiore, restano unite da una pazza amicizia e dal potere dei sogni.

 

 

 

Release blitz: Adam – Giovanna Roma

Anteprima del romanzo

 

Download pdf estratto inedito: [download-attachment id=”1554″ title=”Excerpt reveal-Adam”]

 

Sinossi:

Adam_MediumHo sempre saputo come sarebbe stata la mia vita.
La mia storia è stata scritta da qualcun altro e non è certo una trama felice.

Solo. Letale. Killer.
Circondata dalla feccia della società. Dipendente. Vuota.

Niente legami. Fuori dal lavoro non esiste una vita vera per me.
Soltanto il baratro.

Tutti si proclamano innocenti, finché il mio proiettile non decide per loro.
Io vedo cosa nascondono dietro la maschera. Li scopro animali.

Poi qualcuno si mette in mezzo e complica le cose.
Qualcuno mi ha urlato in faccia e sono stata costretta ad affrontare i mostri nella mia testa.

Inizia la caccia.
Inizio la fuga.

Ora un bivio cambierà per sempre ciò che sono.
Ora tutto sarà diverso. Finalmente sarò solo io e nessun’altra.

 

**Attenzione**
Dark contemporary romance
Questo romanzo contiene situazioni inquietanti, scene molto forti, violente, esplicite e un linguaggio crudo. Non adatto a minori o persone particolarmente sensibili o suscettibili. Leggerlo potrebbe scioccarvi, persino disturbarvi.

 

Titolo: Adam
Serie: Deceptive Hunters
Autrice: Giovanna Roma
Editore: Self-pubblishing
Genere: Dark Contemporary
Data di pubblicazione: 18 agosto 2016
Prezzo: Offerta di lancio €1,99 valida dal 18 al 22 agosto. In seguito il prezzo sarà di € 2,99

 

teaser1

teaser2

 

Compila il form per partecipare all’evento:

   

 

Aggiungete Adam alla vostra TBR su Goodreads!!!

Non vi basta? Ne volete ancora? Siete curiosi di leggere estratti, teasers esclusivi e magari spoilerare? Ho il posto che fa per voi.

Sto parlando del || Fanclub || Discussion & Spoiler Group ||
Giovanna Roma’s News
Teasers esclusivi || News in anteprima || Aggiornamenti live || Unitevi al Fanclub per parlare con le altre lettrici dei  libri di Giovanna Roma e sapere come procedono i  romanzi dell’autrice.

 

Biografia:

c4bf2242-d0bb-40c2-8725-7edc53be4fea

Giovanna roma è nata e cresciuta in Italia e viaggiato sin da bambina. I generi che legge spaziano tra thriller, psicologia, erotico e dark romance. Anche quando un autore non la convince, concede sempre una seconda possibilità, leggendo un altro suo libro. È autrice dei romanzi La mia vendetta con te, il suo sequel Il Siberiano e lo storico Il patto del marchese. Di prossima pubblicazione il romanzo dark Razov

 

Segui Giovanna Roma:

PINTEREST
BLOG
GOODREADS
TWITTER: @_GiovannaRoma_
FACEBOOK
GRUPPO FACEBOOK
GOOGLE+
CANALE YOUTUBE