La parola a: Michela Piazza e Pamela Boiocchi

Il libro a quattro mani di M. Piazza e P. Boiocchi

Riapriamo questa sezione del blog con un’intervista doppia!

Due autrici che hanno unito le loro forze in un lavoro a quattro mani, la commedia romantica

New York – Napoli. Amore al peperoncino

 

Ciao Michela e Pamela e grazie per essere qui con noi! Raccontateci com’è nato questo progetto a quattro mani.

Michela: da una chiacchierata. Un sabato mattina, per telefono, abbiamo iniziato a immaginarci una storia… e non ci siamo più fermate!
Pamela: Io e Michela abbiamo sempre collaborato nella promozione dei nostri romanzi, siamo grandi amiche e abbiamo anche fatto un lunghissimo tour di presentazioni insieme. Collaborare anche nella scrittura è stata una naturale evoluzione.

Che tipo di difficoltà avete incontrato nella scrittura a quattro mani?

Michela: in realtà è stato tutto molto naturale. Abbiamo deciso insieme la trama e gli sviluppi principali, poi una scriveva un brano e lo sottoponeva all’altra. A quel punto ci domandavamo: “E adesso?” Chi aveva le idee più chiare, proseguiva.
Pamela: nessuna!

E quali sono state invece le gioie che vi ha regalo questo progetto insieme?

Michela: è stata l’occasione di affinare una sintonia che già esisteva. E ci ha regalato tante risate!
Pamela: Risate, lunghe telefonate e tonnellate di messaggi!

Siete due autrici che si muovono più che altro in ambientazioni storiche, cosa vi ha spinto a scrivere un romanzo contemporaneo?

Michela: il tipo di trama che avevamo in mente richiedeva di essere ambientata al giorno d’oggi… e poi è stimolante sperimentare qualcosa di diverso!
Pamela: Ci siamo messe alla prova in un genere nuovo per entrambe.

Leggeremo altri vostri progetti a quattro mani?

Michela: credo proprio di sì!
Pamela: Certamente

E ora diamo spazio a New York – Napoli. Un amore al peperoncino. Vi va di presentarcelo?

Michela: È una storia d’amore, ma è ricca di battute, equivoci e momenti sexy… Abbiamo cercato di creare una commedia romantica, capace di strappare un sorriso e di far sognare.
Pamela: È una storia moderna e divertente che parla di amore, di amicizia e di ironia.

Bene, siamo arrivati alla fine, grazie per essere state con noi. Per salutarci lasciateci uno stralcio del vostro romanzo e in bocca al lupo per le vostre carriere di autrici!

Grazie di cuore per averci ospitato, Patrizia!

L’aereo era un po’ in ritardo, ma persino questo contrattempo contribuì a far sentire Mary Jane di nuovo a casa.
Che poi, Mary Jane… non era il caso che in Italia usasse il suo vero nome? Quello contro cui aveva lottato sin da bambina, abbreviandolo e “americanizzandolo”?
Quand’è che si era trasformata da Maria Gennara (nomi rispettivamente della nonna materna e di quella paterna, nonché della Madonna e di S. Gennaro che erano stati invocati per favorire il suo concepimento) in Mary Jane?
Forse alle medie, dove quella nuova identità era stata scritta in copertina alla sua Smemoranda? O addirittura prima, quando aveva dato quel nome alla sua biondissima Barbie California?

frame4

Per un attimo Mary Jane fu tentata di abbandonare quelle assurde resistenze, annientare la distanza tra le loro labbra e lasciare che lui la prendesse proprio lì, in acqua, sotto gli occhi di tutti i turisti che avevano visto il biondo americano correre al mare con la sua ragazza italiana.
La sua ragazza? Ma che cavolo le passava per la testa?
«Pensavo…» deglutì, staccandosi suo malgrado da lui e facendo due bracciate per mantenere una certa distanza «Che qui in Italia ci sono così tante cose che vorrei mostrarti che non basterebbe una vita!»
«Quello che mi stai facendo vedere ora va più che bene, bionda!» le strizzò un occhio con fare allusivo, occhieggiando le sue morbide curve.
«Stupido!» protestò lei, sollevando dell’acqua con le mani e gettandogliela addosso.
Il gesto scatenò una guerra di spruzzi, rincorse e nuotate che portò alla fine entrambi a riva, rilassati e divertiti.

Le autrici

11911839_10207571501150027_624937396_n

Michela Piazza è laureata in Storia. Ha lavorato come bibliotecaria, traduttrice e correttore di bozze. E’ stata coautrice del fumetto umoristico “Fotoronmao”, edito su riviste nazionali. Ha scritto racconti di vario genere – dall’horror al rosa – comparsi in antologie. Con Butterfly Edizioni ha pubblicato i romanzi d’avventura “Mary Read – di guerra e mare” e “Mary Read – nemica del genere umano”. E’ coautrice della raccolta di racconti “Angeli quotidiani – storie vere che risvegliano l’ottimismo”. Insieme a tre amiche scrittrici amministra il gruppo Facebook “Io leggo il romanzo storico”. Vive sul Lago Maggiore col marito, il figlio Tito, numerosi gatti viziati e una chihuahua iperattiva.

11911895_10207571515830394_1090281588_n

Pamela Boiocchi Nasce a Milano e si trasferisce poi nella provincia di Varese dove vive tuttora. Studia e insegna danza orientale, dopo un percorso di formazione professionale con la campionessa italiana classe master Sarah Shahine. Si esibisce come illusionista e danzatrice insieme a Fabio Groppo, direttore Artistico di 13Viole. Con Fabio Groppo conduce il programma “Magika”, in onda in prima serata su OneTv Nbc. E’ ideatrice e conduttrice della trasmissione “Dolci Evasioni”. Nel maggio del 2012 pubblica il suo primo romanzo, “Il Cuore Insanguinato” (Butterfly Edizioni) di cui presto uscirà il seguito.

 

                                       

 

New York – Napoli. Amore al peperoncino

In uscita il 21 agosto, il lavoro a quattro mani

di Michela Piazza e Pamela Boiocchi!

Sinossi:

2

Lui è Rick, un texano amante delle donne e convinto che hamburger e patatine fritte siano la base della cultura americana. Lei si fa chiamare Mary Jane, anche se il suo vero nome è Maria Gennara, una chef italiana decisa a preparare solo piatti genuini e biologici. Cosa li lega? Un ristorante a New York e un’attrazione fisica che supera ragionamenti e antipatie. Ma se lei fugge dalla Grande Mela (e da un certo cowboy sexy) e lui decide di seguirla a Napoli, cosa potrà succedere? Imparerà Rick ad apprezzare ricette piccanti e cibo verace? E riuscirà Mary Jane a venire a patti coi propri sentimenti? Tra parenti impiccioni, equivoci e sorprese, i due scopriranno che l’amore non è bello se non è litigarello e che la vita è più eccitante se ci aggiungi un pizzico di peperoncino

Genere: commedia romantica
Data di uscita: 21 agosto 2015

frame4

L’aereo era un po’ in ritardo, ma persino questo contrattempo contribuì a far sentire Mary Jane di nuovo a casa. Che poi, Mary Jane… non era il caso che in Italia usasse il suo vero nome? Quello contro cui aveva lottato sin da bambina, abbreviandolo e “americanizzandolo”? Quand’è che si era trasformata da Maria Gennara (nomi rispettivamente della nonna materna e di quella paterna, nonché della Madonna e di S. Gennaro che erano stati invocati per favorire il suo concepimento) in Mary Jane? Forse alle medie, dove quella nuova identità era stata scritta in copertina alla sua Smemoranda? O addirittura prima, quando aveva dato quel nome alla sua biondissima Barbie California?

frame4

Partecipate all’evento Facebook!!!

1

Le autrici:

11911839_10207571501150027_624937396_nMichela Piazza è laureata in Storia. Ha lavorato come bibliotecaria, traduttrice e correttore di bozze. E’ stata coautrice del fumetto umoristico “Fotoronmao”, edito su riviste nazionali. Ha scritto racconti di vario genere – dall’horror al rosa – comparsi in antologie. Con Butterfly Edizioni ha pubblicato i romanzi d’avventura “Mary Read – di guerra e mare” e “Mary Read – nemica del genere umano”. E’ coautrice della raccolta di racconti “Angeli quotidiani – storie vere che risvegliano l’ottimismo”. Insieme a tre amiche scrittrici amministra il gruppo Facebook “Io leggo il romanzo storico”. Vive sul Lago Maggiore col marito, il figlio Tito, numerosi gatti viziati e una chihuahua iperattiva.

11911895_10207571515830394_1090281588_n

Pamela Boiocchi Nasce a Milano e si trasferisce poi nella provincia di Varese dove vive tuttora. Studia e insegna danza orientale, dopo un percorso di formazione professionale con la campionessa italiana classe master Sarah Shahine. Si esibisce come illusionista e danzatrice insieme a Fabio Groppo, direttore Artistico di 13Viole. Con Fabio Groppo conduce il programma “Magika”, in onda in prima serata su OneTv Nbc. E’ ideatrice e conduttrice della trasmissione “Dolci Evasioni”. Nel maggio del 2012 pubblica il suo primo romanzo, “Il Cuore Insanguinato” (Butterfly Edizioni) di cui presto uscirà il seguito.